IL TREMORE DELLE PAROLE

Spezzano i muri edificati dagli ipocriti

I logori pensieri lodati negli annunci,

non v’è corrispondenza

nei deformi comportamenti

invano nascosti dalla menzogna.

Non basteranno miriadi di stelle

gettate nei remoti angoli del cielo,

per rischiarare il buio atro

delle nostre colpe.

Ascoltate il tremore delle parole,

lo strepitio silenzioso rivelato dai pudori,

e possano le mani, quelle mani

ansimanti bagnate dalle emozioni,

portare la debole fiamma della verità,

dove cresce la deriva

funesta dell’ignoto.

MARIO MANCINI

Condivide nella piattaforma della tua preferenza!