DOMANI

Sopravvive il disordine

mentre altrove si disperdono i rumori,

so di essere cambiato

ma evito di guardarmi,

anche se provo gioia nel vedermi invecchiato.

È una coltre di bruma il mattino,

liso dalla malinconia

e dai dissapori che fomentano la mia protesta,

mai potrò sorridermi

se non riesco a vedere nuvole trainate da aquiloni.

Avrò ancora cura di me.

Domani.

MARIO MANCINI

Condivide nella piattaforma della tua preferenza!